Live&Football

FootballShare

Granada-Napoli 2-0
Europa League

Granada-Napoli 2-0: Herrera e Kenedy condannano gli azzurri

Granada-Napoli 2-0: i partenopei cadono al Los Carmenes al termine di una gara davvero brutta. non è bastato il forcing finale

Granada-Napoli 2-0: finisce con la vittoria dei padroni di casa al Los Cármenes ed i partenopei con un piede e mezzo fuori dalla competizione.

Gattuso ha gli uomini contati e punta sul 4-3-3 con Politano ed Insigne ai lati di Osimhen; in mediana Fabian Ruiz ed Elmas ai lati di Lobotka. Panchina imbottita di primavera e due soli calciatori di movimento della prima squadra a disposizione.

Stanislav Lobotka (Twitter SSC Napoli)

Primo Tempo

Il Napoli inizia discretamente, con un’occasione al 6′ e la conclusione di Elmas sparata alto. I padroni di casa, però, prendono campo ed al 16′ Meret, in uscita bassa, deve evitare guai peggiori. Il go, però, arriva ugualmente al 19′; traversone di Kenedy dalla destra ed incornata di Herrera in solitaria. Due minuti ed è 2-0; palla persa in attacco, contropiede fulminante e letale, Machis per Kenedy che segna il raddoppio con un diagonale chirurgico. Una mini reazione arriva poco prima della mezz’ora, al 28′, con Fabian Ruiz che, anziché tirare dal limite, serve Elmas; conclusione del macedone e palla alta. Al 30′ tiro cross di Mario Rui sul quale Osimhen non ci arriva mentre al 43′ il nigeriano non arriva sull’angolo calciato da Insigne. Il primo tempo si chiude con il tiro del bomber sull’esterno della rete servito da Politano

Secondo Tempo

La ripresa si apre con l’ennesima tegola per Gattuso; problemi per Politano e sostituzione; dentro Zielinski ed Elmas esterno alto. Al 50′, però, azione sull’asse Mario Rui-insigne; lancio del lusitano e tentativo – lisciato – di tiro al volo del capitano. Il Napoli attacca, al 59′ Zielinski calcia alto; i ritmi si alzano, gli azzurri cercano almeno un gol ed al 70′ ci prova Rrahmani di testa sugli sviluppi di un corner. Poco precisi i partenopei che pure chiudono nell’area di rigore il Granada; le occasioni, però, latitano ed all’87’ l’occasione è per Osimhen ma il tiro del nigeriano è bloccato d Rui Silva. E l’ultima azione è degli spagnoli, con Meret chiamato alla grande parata su Herrera.

Tabellino Granada-Napoli 2-0

GRANADA (4-2-3-1): Rui Silva 6; Foulquier 6,5; Domingos Duarte 6,5; Vallejo 6 (22′ German 6); Neva 6 (78′ Victor Diaz s.v.); Herrera 7,5; Gonalons 6,5 (78′ Brice s.v.); Machis 7 (69′ Soro 6), Montoro 6; Kenedy 7 (69′ Puertas 6); Molina 6. All. Martinez

NAPOLI (4-3-3): Meret 6; Di Lorenzo 5; Rrahmani 5; Maksimovic 5,5; Mario Rui 5,5; Fabian Ruiz 5,5; Lobotka 5 (64′ Bakayoko 5,5); Elmas 5,5; Politano 4,5 (46′ Zielinski 4,5); Osimhen 4,5; Insigne 5. All. Gattuso

Marcatori: 19′ Herrera (G), 21′ Kenedy (G)

Ammoniti: Elmas (N), Di Lorenzo (N), Foulquier (G), Insigne (N), Rui Silva (G), Zielinski (N), Victor Diaz (G), Brice (G), Montoro (G)

Giovanni Spinazzola

Live&Football è anche sui social. Metti il like sulla nostra pagina Facebook e diventa nostro follower su Instagram.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *