Live&Football

FootballShare

Italia Serie A

SERIE A| Juventus – Crotone

Troppo CR7 per il Crotone: Juventus – Crotone termina 3-0, con la netta vittoria dei bianconeri. Doppietta per il portoghese

Juventus – Crotone, primo tempo

Dopo la disfatta di Oporto, in Juventus – Crotone i bianconeri sono chiamati al riscatto e dopo la vittoria dell’Inter nel derby non ci sono più possibilità per fallire. A dirla tutto all’inizio la squadra di Pirlo non parte al massimo, con qualche difficoltà in costruzione – ormai è risaputa la pesantezza dell’assenza di Arthur – e il Crotone che prova a prendere campo e occupare l’area, arrivando alla conclusione in un paio di circostanze.

Ma dal 30′ in poi i bianconeri prendono decisamente il sopravvento e il possesso del campo: fino ad arrivare al 38′, dopo che dagli sviluppi di un corner, Cristiano Ronaldo sfrutta un cross perfetto di Alex Sandro e porta in vantaggio la Juventus. Al 46′, ancora, la Juventus sfrutta una ripartenza e si porta in avanti con quattro elementi offensivi: Aaron Ramsey trova un buon cross per il solito CR7 che prende l’ascensore e raddoppia, rischiando, un minuto più tardi, di firmare addirittura la tripletta prima della fine del primo tempo.

Juventus – Crotone, secondo tempo

Nel secondo tempo di fatto non c’è partita: la Juventus prende in mano la gestione della partita fin dal 45′, con il Crotone che timidamente si è affacciato sporadicamente nell’area bianconera, soprattutto grazie alle palle inattive. La Juventus gestisce la gara e difende il risultato, provando a distendersi anche in ripartenza per chiudere definitivamente la gara: i bianconeri ci riescono effettivamente al 66′ con McKennie, ma dagli sviluppi di un corner dal quale il texano ha concluso a volo di sinistro.

Dopo la rete della certezza la Juventus butta nella mischia anche il giovane Fagioli, che entra molto bene portando qualità e anche delle buone doti in copertura; nel momento di difficoltà dovuto agli infortuni, una potenziale esplosione di un giocatore come Fagioli (classe 2001) potrebbe essere interessante.

Le uniche altre emozioni sono tutte a tinte bianconere: prima Ramsey trova la grande opposizione di Cordaz, poi nel recupero McKennie rischia la doppietta di testa. I bianconeri scavalcano la Roma in classifica e si portano a -4 dal Milan, sempre con una partita da recuperare.

Il tabellino della partita

Ammoniti: 20′ Ramsey (J), 50′ Danilo (J). 52′ Marrone (C), 91′ Frabotta (J)
Espulsi: /
Goal: 38′ 46′ Cristiano Ronaldo (J), 66′ McKennie (J)

IL MIGLIORE: Doveva riagguantare Lukaku in classifica marcatori e stasera non solo lo riaggancia, ma lo supera anche: due goal di testa per Cristiano Ronaldo che nel primo tempo avvia e conclude entrambe le occasioni da rete dei bianconeri, e in generale una prova alla CR7.
IL PEGGIORE: Sicuramente l’avversario era Cristiano Ronaldo, ma la gara di Golemic è sicuramente negativa: su entrambe le reti del portoghesi manca realmente un’opposizione da parte dei difensori calabresi. E se la difesa del Crotone è la peggiore del campionato un motivo ci sarà

Juventus – Crotone, le pagelle

PAGELLE JUVENTUS (4-4-2)
Buffon (c) 6
Danilo 7
Demiral 6
de Ligt 6,5
Alex Sandro 6,5 (dall’86’ Di Pardo s.v.)
Chiesa 6 (dall’86’ Frabotta s.v.)
Bentancur 6,5 (dal 70′ Fagioli 6,5)
Ramsey 6,5 (dal 75′ Bernardeschi 6,5)
McKennie 7
Kulusevski 6 (dal 75′ Morata 6)
Cristiano Ronaldo 7,5

PAGELLE CROTONE (4-4-2)
Cordaz 7
Pereira 5,5
Magallan 5
Golemic 4,5
Luperto 5 (dal 45′ Marrone 5)
Messias 5
Molina 6 (dal 71′ Zanellato
Vulic 5,5
Reca 6
Ounas 6,5 (dal 71′ Simy
Di Carmine 6,5 (dal 77′ Rivière

Live&Football è anche sui social. Metti like sulla nostra pagina Facebook e diventa nostro follower su Instagram.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *