Live&Football

FootballShare

Napoli-Benevento 2-0
Italia Serie A

Napoli-Benevento 2-0: Ciro is back. Politano la chiude

Napoli-Benevento 2-0: un gol per tempo ed il derby campano parla azzurro. Mertens torna e segna, Politano segna il definitivo 2-0. Spiragli di ripresa

Napoli-Benevento 2-0: i partenopei tornano al successo in campionato dopo lo stop con l’Atalanta e pure in grande stile. Il derby campano contro i sanniti è senza storia, decidono le reti di Mertens – al rientro dal 1′ dopo l’infortunio – e Politano.

Gattuso punta sul 4-2-3-1 con Mertens dal 1′ titolare sostenuto da Politano, Zielinski ed Insigne. In mediana Bakayoko e Fabian Ruiz. Inzaghi (D’Angelo in panchina per la squalifica di Superpippo), punta su Lapadula supportato da Ionita e Caprari; Schiattarella, recuperato a tempo di record, in mediana.

Dries Mertens (SSC Napoli)

Primo Tempo

E’ il Napoli a partire subito forte, con azione sull’asse Fabian Ruiz-Di Lorenzo già al 2′ di gioco. Al 6′ ci prova Zielinski con una conclusione da lontano ma Montipò blocca. Il Benevento è chiuso nella sua metà campo, Ghoulam ci prova su punizione (18′), poi ancora Zielinski dal limite (20′) senza esito. Mertens al 23′ sfiora il gol da antologia con Montipò fuori dai pali ma il portiere riesce a bloccare. Il Napoli continua a pressare ed al 34′ arriva il gol del vantaggio; cross di Ghoulam e tocco di esterno di Mertens appostato in area per il vantaggio. Gli azzurri raddoppiano al 37′ con un gran tiro dalla distanza di Zielinski ma l’arbitro annulla per fuorigioco attivo di Insigne (è sulla traiettoria del pallone ed ostacola la vista di Montipò). L’unica azione del Benevento è al 39′ con Depaoli ma la conclusione del sannita è respinta da Meret.

Secondo Tempo

Nella ripresa subito Roberto Insigne per l’acciaccato Schiattarella ma è sempre il Napoli a partire forte; Zielinski, Fabian Ruiz e Mertens ci provano ma è Insigne (63′) a sfiorare la rete con il tiro a giro. Il raddoppio, però, è nell’aria ed arriva al 66′; cross di Insigne dalla sinistra, palla sul secondo palo sul quale si avventano Di Lorenzo e Politano. Palla in rete e marcatura assegnata all’esterno, dopo convalida al Var. Inzaghi imbottisce la squadra di attaccanti e passa al 4-2-4 (esordio per Gaich, argentino) ma è ancora Insigne a sfiorare la rete al 72′ con il pallone che sfiora il palo. La gara sembra finire per il verso giusto in casa azzurra ma Koulibaly, all’81’, commette una clamorosa ingenuità e finisce anzitempo negli spogliatoi. Rosso e Napoli in 10. Gattuso ridisegna la squadra con Maksimovic ed Elmas prima di inserire anche Hysaj; la gara, però, scivola via senza altre emozioni.

Matteo Politano (Twitter SSC Napoli)

Tabellino Napoli-Benevento 2-0

Napoli (4-2-3-1): Meret 6; Di Lorenzo 6,5; Rrahmani 6; Koulibaly 5; Ghoulam 6,5; Fabian Ruiz 6,5; Bakayoko 6,5; Politano 7 (dall’85′ Hysaj s.v.), Zielinski 6,5 (dall’82′ Maksimovic s.v.); Insigne 7; Mertens 7 (dall’82′ Elmas s.v.). A disposizione: Contini, Ospina, Zedadka, Demme, Mario Rui, D’Agostino, Cioffi, Labriola, Lobotka. All.: Gattuso.

Benevento (4-3-2-1): Montipò 6,5; Depaoli 6,5; Tuia 5,5; Barba 5,5; Foulon 5 (dal 64′ Letizia 6); Viola 6; Schiattarella 5 (dal 46′ R. Insigne 5,5); Hetemaj 5,5; Caprari 5 (dal 64′ Sau 5); Ionita 5 (dal 82′ Moncini s.v.); Lapadula 5 (70′ Gaich 5,5). A disposizione: Manfredini, Lucatelli, Gori, Caldirola, Pastina, Tello, Dabo, Diambo, Di Serio. All.: D’Angelo.

Marcatori: 34′ Mertens (N), 66′ Politano (N)

Ammoniti: Koulibaly (N), Di Lorenzo (N), Barba (B), Hetemaj (B)

Espulsione: Koulibaly (N)

Giovanni Spinazzola

Live&Football è anche sui social. Metti il like sulla nostra pagina Facebook e diventa nostro follower su Instagram.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *