Live&Football

FootballShare

Italia

COPPA ITALIA| Juventus – Atalanta 2-1

Juventus – Atalanta termina con la vittoria della quattordicesima Coppa Italia dei bianconeri. In goal Chiesa e Kulusevski

Juventus – Atalanta, primo tempo

Il primo tempo della finale di Coppa Italia, Juventus – Atalanta, si gioca fin da subito a ritmi elevatissimi. Entrambe le squadre partono col piede sull’acceleratore e a giovarne e lo spettacolo, con una partita frizzante e incalzante in ogni istante.

La Dea ha subito una grande occasione con Palomino, che dal cross basso di Zapata dopo una grande azione di strapotere fisico del colombiano, si fa ipnotizzare da Buffon, che all’ultima presenza con la maglia bianconera vuole portare a casa l’ennesimo titolo della sua infinita carriera.

La Juventus si riaffaccia subito nella metà campo avversaria, provando ad impensierire la difesa nerazzurra, ma senza creare grossi occasioni; la partita però cambia su un episodio: al 31′ Cuadrado recupera palla e fa ripartire la Juve, che dopo un rimpallo trova un bel sinistro di Kulusevski sul secondo palo che porta in vantaggio la squadra di Pirlo.

Paradossalmente, dopo la rete, i bianconeri perdono il coraggio e l’iniziativa: iniziano subito a coprirsi e a difendersi, lasciando il palli o del gioco alla squadra di Gasperini – che ovviamente non se lo fa ripetere due volte: dopo soli dieci minuti, al 41′, dopo una palla recuperata sulla mediana bianconera per un errore di Rabiot, Malinovskyi riceve palla dal limite e scarica una bordata imparabile che beffa Buffon, portando in parità la gara.

Prima della fine del primo tempo, la Dea continua ad attaccare a pieno organico per passare in vantaggio, ma non trova l’occasione del goal.

Juventus – Atalanta, secondo tempo

Nel secondo tempo cambia del tutto la sinfonia della gara: l’Atalanta, forse anche un po’ stanca, non riesce ad arrivare su ogni pallone con la solita intensità, anche grazie alla Juventus che inizia a pressare alta e con buona organizzazione. I bianconeri piano piano iniziano a prendere il dominio del campo, e sfiorano il vantaggio con un palo di Federico Chiesa attorno al 60′; dall’altra parte, i bergamaschi calano ancora di intensità e di qualità, lasciando di fatto la partita in mano alla Vecchia Signora.

E proprio Chiesa, dopo il palo colpito, confeziona con un bel uno-due assieme ad uno strepitoso Kulusevski, la rete del definitivo 2-1 che mette in ginocchio la squadra lombarda; Gasperini prova ad inserire forze fresche come Muriel e Ilicic, ma l’inerzia della gara non cambia e i bianconeri portano a casa il secondo trofeo stagionale.

Il tabellino della partita

Ammoniti: 27′ Chiellini (J), 35′ Malinovskyi (A), 41′ de Ligt (J), 78′ Romero (A), 85′ Freuler (A), 88′ de Roon (A), 89′ Ilicic (A)
Espulsi: dalla panchina Toloi (A)
Goal: 31′ Kulusevski (J), 41′ Malinovskyi (A), 73′ Chiesa (J)

IL MIGLIORE: Goal e assist per un (mezzo) ex della gara: Dejan Kulusevski trova un gioiello nel primo tempo con il quale sblocca la gara e un passaggio preciso per Chiesa sulla rete del raddoppio, oltre ad una prestazione di grande qualità e carattere.
IL PEGGIORE:
Rientrava dopo tanto tempo dall’infortunio e infatti non era al meglio della condizione: Hans Hateboer ha avuto tante difficoltà in questa gara, giustificate dal lungo stop subito in stagione.

Juventus – Atalanta, le pagelle

PAGELLE JUVENTUS (4-4-2)
Buffon 6,5
Cuadrado 7
de Ligt 5,5
Chiellini (c) 6,5
Danilo 6
McKennie 6
Bentancur 7
Rabiot 5
Chiesa 7,5 (dal 74′ Dybala 5,5)
Kulusevski 8 (dall’83’ Bonucci s.v.)
Cristiano Ronaldo 6,5

PAGELLE ATALANTA (3-4-2-1)
Gollini 6
Toloi (c) 6 (dal 76′ Djimsiti 6)
Romero 6,5
Palomino 5,5
Hateboer 5 (dal 76′ Ilicic 5,5)
de Roon 6
Freuler 6
Gosens 6,5 (dall’83’ Miranchuk s.v.)
Malinovskyi 7,5 (dal 68′ Muriel 5,5)
Pessina 5,5 (dal 68′ Pasalic 5,5)
Zapata 6,5

Live&Football è anche sui social. Metti like sulla nostra pagina Facebook e diventa nostro follower su Instagram.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *